Detrazioni Fiscali

Che cos’è e come ottenere il “Bonus ristrutturazione”

 

Stai pensando di rinnovare i serramenti di casa o di renderli più sicuri (porte, finestre, avvolgibili, inferriate, ecc.)? Allora ti può far piacere sapere che, grazie al “Bonus ristrutturazione”, puoi ottenere una detrazione pari al 50% della spesa.

Ad esempio: se cambi i tuoi infissi e spendi un totale di 5000 €, la detrazione fiscale del 50% è pari a 2500 €, ovvero l’importo che lo Stato ti scalerà dalla dichiarazione dei redditi dei prossimi 10 anni (250 € l’anno).

Il bonus viene accordato a chi (proprietari o nudi proprietari, familiari conviventi, comodatari, locatari o con diritto di godimento) svolge lavori di manutenzione per conseguire un miglioramento termico dello stabile, o installa prodotti che sono volti a difendersi dagli atti illeciti.

 

Quindi sono comprese nell’agevolazione le forniture e le posa in opera di:

finestre;

vetri;

porte blindate;

avvolgibili, persiane, cassonetti, scuri e relativi accessori, solo se in abbinata con il rinnovo degli infissi;

inferriate e grate;

saracinesche metalliche;

tende da sole, solo se non rivolte a nord.

Per avere diritto alla detrazione fiscale bisogna pagare l’intervento con bonifico bancario o postale di tipo speciale, che riporti:

la causale del versamento (citando la legge relativa al tipo di acquisto);

il codice fiscale del richiedente l’agevolazione;

il codice fiscale o il numero di partita Iva dell’azienda fornitrice.

Poi, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, è necessario compilare per via telematica la pratica Enea, in questo modo:

collegarsi al sito https://finanziaria2019.enea.it/index.asp

iscriversi generando username e password;

inserire i dati anagrafici, quelli relativi all’unità immobiliare, ecc.;

inserire i dati tecnici forniti dalla ditta incaricata relativi ai nuovi e ai vecchi infissi.

La pratica Enea può essere compilata dal privato nel caso di lavori su singole unità immobiliari (così definite dal Catasto), mentre in tutti gli altri casi è necessaria la redazione da parte di un tecnico abilitato come un commercialista, un architetto o un geometra.

Però, per evitare errori e rischiare di perdere questa opportunità, è consigliabile rivolgersi comunque ad un esperto come Vicentina Serramenti, che è in grado di provvedere per tuo conto alla pratica Enea, senza alcun costo aggiuntivo.

Per qualsiasi altro chiarimento o domanda, contattaci liberamente e saremo felici di aiutarti.

Per dettagli tecnici ti invitiamo a visitare i seguenti link forniti dall’Agenzia delle Entrate:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/aree-tematiche/casa/agevolazioni/agevolazioni-risparmio-energetico

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/schede/agevolazioni/detrristredil36/schinfodetrristredil36